T

Tutta la mia vita in prigione

William Francome compie un viaggio nel cuore oscuro del sistema giudiziario americano alla scoperta del caso di Mumia Abu Jamal, detenuto da venticinque anni nel braccio della morte, perché accusato dell’omicidio di un poliziotto bianco. Mumia è stato definito il ragazzo simbolo del movimento contro la pena di morte ed è divenuto il condannato a morte più famoso e controverso di tutta l’America. Il viaggio di Will dallo schermo del suo computer al mondo reale lo porta faccia a faccia con alcune delle icone politiche e culturali di un’intera generazione. Le interviste realizzate attraverso tutti gli Stati Uniti con Noam Chomsky, Angela Davis, Alice Walker, Steve Earle, Mos Def e Snoop Dogg forniscono un contesto al caso di Mumia.

Scroll Up