Transporter: Extreme

Brillante sequel in cui uno “chauffeur” parte in quarta come Steve McQueen, improvvisa come MacGyver e combatte come Bruce Lee mentre attraversa Miami per salvare un ragazzino il cui rapimento fa scattare un meccanismo più sinistro. Questo stupido thriller vola ben oltre l’assurdo tra inseguimenti e sparatorie, battendo limiti di velocità e spezzando ossa nelle splendide scene d’azione del veterano di Hong Kong Corey Yuen (che ha diretto il primo episodio). Ma come di dovere ci ricorda il cattivo, “non occorre l’intelligenza per questo lavoro.” Prodotto e co-sceneggiato da Luc Besson. Super 35.