T

That’s Dancing!

Troppi brani mediocri in rassegna e troppe piatte introduzioni da parte dei cinque presentatori/ospiti: ma c’è comunque molto da divertirsi nel vedere quest’antologia di danza, da Pick Yourself Up di Fred e Ginger fino a West Side Story. Chicca extra: un numero di Bolger tagliato da Il mago di Oz. I brani degli anni Ottanta che chiudono il film sembrano sgraziati e ridicoli in confronto ai meravigliosi movimenti che li precedono. Parzialmente in Widescreen.

Scroll Up