T

Terra, La

Luigi Di Santo (Bentivoglio), professore a Milano, ritorna nella natìa Puglia che aveva abbandonato da molti anni in disaccordo col padre. Si incontra con gli altri fratelli per vendere una vecchia proprietà di famiglia semiabbandonata, ma sorgono dei contrasti, emergono rancori e conflitti personali mai sopiti che lui sperava ormai per sempre alle spalle. La storia poi si tinge di giallo, con un omicidio dove ognuno è sospettato. Rubini ci riporta alle atmosfere delle sue terre con un’opera acuta e intelligente, sostenuta da ottimi attori e da un’ottima fotografia. Colonna sonora, insistente, di Pino Donaggio.

Scroll Up