Strade della paura, Le

Scheider e Baldwin, in questa versione macabra del Piccolo capo indiano di O. Henry, rapiscono con intenzioni omicide il giovane Cross, unico testimone dei misfatti di una banda di assassini; la storia si svolge quasi unicamente all’interno della loro macchina. L’ironia sgraziata, lo stile spettacolare e la pesante assenza di logica affondano questo film dall’inizio. Scheider ce la mette tutta.