Story of Seabiscuit, The

Sentimentalismo in Technicolor con Fitzgerald nei panni di un istruttore irlandese che convince Charles S. Howard (Watkin) che il cavallo del titolo ha delle reali possibilità. La Temple è la nipote di Fitzgerald, il cui fratello è rimasto ucciso in un incidente di corsa. Non certo un gran film, ora reso insignificante (se non ridicolo) dal libro di Laura Hillenbrand e dall’adattamento del 2003, Seabiscuit — Un mito senza tempo.