Stonewall

Uno sguardo retrospettivo storico sulla rivolta del locale del Greenwich Village del 1969 che diede inizio al movimento per i diritti dei gay, raccontata seguendo la finzione della storia di una giovane “drag queen” portoricana (l’eccellente Diaz) che acquista coscienza politica quando si innamora di un idealista hippie del Midwest. Un tema così importante avrebbe meritato un film migliore e dal budget più ricco, ma questo rimane un efficace ritratto di discriminazione. Il regista Finch è morto di Aids poco dopo aver completato il film. Particina per Isaiah Washington nei panni di un poliziotto.