S

Senna

Giugno 1984, Gran Premio Automobilistico di Monaco. E’ domenica e sul circuito, sotto un diluvio torrenziale, prende posizione una delle più straordinarie griglie di partenza nella storia delle gare automobilistiche. Almeno sei i futuri campioni del mondo in pista. In tredicesima posizione, lontano dalle attenzioni, nella sua Toleman, c’è uno spigoloso e focoso giovane pilota, alla sua sesta gara di Formula 1.

Tra motori rombanti e piloti sfreccianti, il giovane facendosi largo tra tutti, dimostra una tecnica da virtuoso ed un coraggio fuori dal comune, mentre sorpassa ad una ad una tutte le vetture che lo precedono, compresa quella di Prost al 23° giro. Quest’uomo è Ayrton Senna, e il suo ingresso nel mondo della Formula Uno è stato uno spettacolo.

La sua storia straordinaria, le conquiste fisiche e spirituali, la ricerca della perfezione, hanno dato vita ad un documentario che racconta l’incredibile percorso sportivo dalla sua prima stagione nel 1984 fino alla sua morte, un decennio dopo.
“Senna” ha un approccio prettamente cinematografico e utilizza una grande quantità di filmati di repertorio, recuperati perlopiù dagli archivi della Formula Uno, mai mostrati prima.

Scroll Up