Rivolta delle gladiatrici, La

Produzione sontuosa, almeno per gli standard di Roger Corman, ambientata nell’antica Roma e incentrata su un gruppo di donne gladiatrici. Si potrebbe definire un film femminista, ma le attrazioni principali rimangono i fisici statuari della Markov e della Grier. Un remake, nel 2001. Techniscope.