Ragazzo di Calabria, Un

Il tredicenne calabrese Mimì ha la passione della corsa, ma il padre lo ostacola perché vuole farlo studiare. Aiutato da Felice, un autista di fede comunista, si allena e si rivela un campione. Favola dai toni zuccherosi e popolari, che non con”vince.