P

Puerto Escondido

A Milano, un impiegato di banca assiste a un omicidio. L’autore del misfatto, un commissario, cerca di ucciderlo. Per evitare che il poliziotto ci riprovi, il bancario decide di lasciare l’Italia e si trasferisce in Messico. Rimasto senza soldi, l’uomo impara l’arte di arrangiarsi da due connazionali. Salvatores torna sugli stessi temi (primi su tutti quello della fuga e del viaggio) che hanno fatto la fortuna dei suoi film precedenti (Marrakesh Express, Tournée e Mediterraneo), forse con meno originalità e brillantezza. Comunque, una commedia piacevole sorretta da un Diego Abatantuono in ottima forma e dai guizzi di Claudio Bisio.

Scroll Up