P

Profondo nero

La famiglia di un ragazzino dodicenne viene uccisa durante gli ultimi giorni della seconda guerra mondiale. Il protagonista cresce, reprimendo il dolore per la perdita. Le buone prove degli attori e la buona regia impreziosiscono questa storia, vera e dolorosa. Lungo, ma con diversi momenti topici. Sceneggiatura di Gerard Soeteman, ispirata da un romanzo di Harry Mulisch. Vincitore del premio Oscar come miglior film straniero. Una pellicola difficile da dimenticare.

Scroll Up