P

Perfectly Normal

Sottile, particolare commedia su un uomo “perfettamente normale” (Riley) che incontra un odioso ristoratore (Coltrane) con un passato oscuro. Utilizzando l’eredità del personaggio di Riley, aprono un bistrò italiano dove i camerieri cantano l’opera. Mite farsa troppo lenta e goffa. Co-sceneggiata da Lipinski. Inventiva la fotografia di Alain Dostie. La versione homevideo dura 106 minuti.

Scroll Up