P

Partitura incompiuta per pianola meccanica

Nella grande villa di sua proprietà, una ricca vedova riunisce amici e parenti, esponenti dell’alta borghesia russa delusi e annoiati dalla vita. Tra gli invitati, Platonov ritrova Sofia, la donna che aveva profondamente amato pochi anni prima. Liberamente tratto da un dramma di Anton Cechov, uno dei migliori lavori di Nikita Mikhalkov, perfettamente in bilico tra dramma e commedia. Il film è giunto in Italia solo nove anni dopo la sua realizzazione.
(andrea tagliacozzo)

Scroll Up