N

Nei panni di una bionda

L’incallito playboy Steve Brooks viene ucciso da tre delle sue amanti. Giunto nell’aldilà, l’uomo, a cui viene concessa la possibilità di salvarsi dalle pene dell’inferno, è costretto a tornare sulla Terra nelle fattezze di una splendida bionda per trovare almeno una persona disposta ad amarlo. Un film malamente compreso dalla critica americana, quasi mai tenera nel recensire i lavori di Blake Edwards. In realtà si tratta di una godibile commedia, ricca di spunti intelligenti e battute azzeccate («Lo sai quanti animali hanno ucciso per fare questa pelliccia?», chiede un animalista a JoBeth Williams; «E tu lo sai quanti me ne sono dovuti scopare per comprarmela? », risponde lei), non priva di difetti e cadute di tono, ma quasi sempre divertente. Discutibili solo alcuni luoghi comuni e il finale dolciastro. La trama del film ricorda da vicino quella di
Ciao Charlie
, diretto nel 1964 da Vincente Minnelli.
(andrea tagliacozzo)

Scroll Up