Morte in vacanza, La

Affascinante allegoria sulla Morte (March) che si reca nel mondo degli uomini per scoprire come funzioniamo e perché ci innamoriamo. Il testo teatrale di Alberto Casella è stato adattato da Maxwell Anderson, Gladys Lehman e Walter Ferris. Rifatto come tv movie nel 1971 (con Melvyn Douglas, Myrna Loy e Monte Markham) e poi con il titolo Vi presento Joe Black nel 1998.