Lo strano mondo di Daisy Clover

Negli anni Trenta, l’adolescente Daisy Clover viene trasformata in una star del cinema dal cinico produttore Swan. Questi, per poter manipolare l’attrice a suo piacimento, fa internare la madre della ragazza in un manicomio. Quindi fa in modo che Daisy sposi un celebre attore con nascoste tendenze omosessuali. Una delle prove migliori della compianta Natalie Wood in un film ben diretto da Robert Mulligan ma purtroppo poco fortunato al botteghino.
(andrea tagliacozzo)