L’assassinio di un allibratore cinese

Sorta di “home movie” strano e autoindulgente (persino per Cassavetes), incentrato sul proprietario di un locale di spogliarelli, sui suoi frequentatori e su quelle che una volta venivano chiamate “B-girls”. I fedelissimi gradiranno, gli altri se ne guardino.