L

L’aquila d’acciaio

Il figlio diciottenne di un colonnello dell’aeronautica si appassiona alle imprese del padre pilota da caccia, deciso a seguirne le orme. Quando questi viene abbattuto e fatto prigioniero in un Paese del Medio Oriente, il giovane apprendista si appropria di un F-16 e, con l’aiuto di alcuni intraprendenti amici, vola in suo aiuto. Un film pieno di luoghi comuni militareschi che, anche se non annoia, sorprende non poco per la sua candida stupidità. Come se non bastasse, può contare su tre sequel: il secondo (
Aquile d’attacco
, 1988) e il quarto (l’inedito
Iron Eagle IV
, 1995) diretti dallo stesso Furie; il terzo (
Air Force – Aquile d’acciaio 3
) verrà invece realizzato nel 1992 da John Glen.
(andrea tagliacozzo)

Scroll Up