L

La pecora nera

Nicola (Ascanio Celestini) vive da trent’anni in un manicomio. C’è entrato quando era bambino, lui che era nato nei “favolosi anni Sessanta”. Ogni volta che la suora che si prende cura dei matti va al supermercato, Nicola le porta il carrello e l’aiuta a fare la spesa, attento a comprare solo quanto è scritto nella lista, a scegliere prodotti “di marca” e a non tirare su la prima confezione che trova sullo scaffale. Meglio quelle in fondo, perché scadono più tardi… Un giorno Nicola riconosce in una graziosa commessa addetta alla vendita di cialde di caffè il suo primo e unico amore dei tempi della scuola, Marinella. Lei è gentile e spiritosa, non si è scordata di lui. “Posso offrirle un caffè”?

Scroll Up