La figlia dell’inganno

Scoperta la moglie con l’amante, don Qiintiìn la caccia di casa e affida la figlia infante a una coppia di poveracci. Terzo adattamento cinematografico di una nota pièce, Bunuel, inietta elemneti farseschi in un turgido mélo, non risparmiando strali alla famiglia e presentando da par suo la misoginia del protagonista, che prende forma in ossessioni compulsive e slanci sadici quasi bambineschi. Inedito in sala, è uscito da noi solo in dvd, nel 2010.