Kill Me Later

Una giovane donna stanca della vita sta per mettere fine a tutto quanto quando è presa come ostaggio da un rapinatore di banca pasticcione che la porta con sè in fuga: col tempo (naturalmente) lasciano cadere le loro difese e tirano fuori veramente le migliori qualità l’uno dall’altra, anche quando la polizia è ormai vicina. Modesto ma piacevole mix di commedia black e storia sentimentale con buone interpretazioni da parte dei due protagonisti. La regista Lusting appare come ex moglie di Beesley.