Kapò

Nel corso della seconda guerra mondiale una giovane ragazza ebrea passa dalla parte del nemico diventando la guardia delle compagne deportate. Un dramma dal taglio psicologico per la seconda pellicola di Gillo Pontecorvo che fu candidato all’Oscar come miglior film straniero nel 1960.