Implacabile, L’

È il 2019, e gli Stati Uniti sono uno stato totalitario; al protagonista (Schwarzenegger), ingiustamente accusato di omicidio di massa, viene ordinato di partecipare a un pericolosissimo gioco televisivo nel quale i criminali condannati hanno la loro unica occasione di riconquistare la libertà. Questo film inesorabilmente trash trova un grande appoggio nel ritratto che Dawson fa del viscido conduttore del gioco televisivo. Basato su un romanzo di Richard Bachman (alias Stephen King).