I

Imperatore di Capri, L’

Totò è un cameriere presso un hotel di Capri che viene scambiato per un principe indiano. Seconda regia di Comencini dopo Proibito rubare, il film è in realtà solo un pretesto per dare libero sfogo alla comicità di Totò. Innumerevoli gli aneddoti, come quando, morti due serpenti a causa del caldo opprimente del isola bagnata dal mare di Napoli, la produzione si vide costretta a utilizzarne uno finto, di gomma. Con probabile soddisfazione di Totò, che doveva fronteggiarlo.

Scroll Up