Homicidal

Uno dei film “di paura” meno furbetti di Castle, incentrato su una bella e strana infermiera titolare di una magione che ospita un infartuato muto e un giovanotto dall’aria dimessa. Ruba a piene mani da Psycho e i dialoghi sono ridicoli, ma qualche brivido ci scappa.