Hangman’s House

Melodramma barocco sull’amore tormentato e l’onore familiare in cui la Collyer, pur essendo innamorata di Kent, acconsente ai voleri paterni e sposa Foxe. Nobilitato da una sontuosa produzione e dal piglio sicuro di Ford, con McLaglen in un ruolo opposto a quello interpretato in Il traditore. La scena del galoppatoio cita un momento analogo di Un uomo tranquillo; e con un po’ di attenzione, fra la folla degli spettatori intorno alla pista si può scorgere John Wayne (!).