Grande inganno bianco, Il

Uno sgargiante promoter di incontri di boxe (Jackson) necessita di un nuovo espediente: il suo campione (Wayans) non sta più attirando incassi da capogiro, perciò realizza di aver bisogno di uno sfidante bianco. Berg è spassoso nella parte del rivale stupido ma onesto. Di tanto in tanto davvero divertente, spesso falsamente cinico, ma la satira non è acuta come nelle intenzioni. Scritto da Ron Shelton e Tony Hendra.