G

Grande corsa, La

Lunga, a volte divertente, spesso laboriosa commedia, non la più grande mai realizzata come invece recita il titolo. La sequenza del duello e la baldoria al bar sono tra i momenti migliori, ma la scena delle torte in faccia casca a vuoto, e altri espedienti non funzionano. Sicuramente un miscuglio di un po’ di tutto (anche se Natalie Wood non è mai stata così bella); una bella canzone, The Sweetheart Tree. Panavision.

Scroll Up