Glitter — Quando nasce una star

Nella New York degli anni Ottanta, una corista viene scoperta da un ambizioso dj (Beesley), che giura di farne una star. A lei andrebbe anche bene, se solo potesse riconciliarsi con la madre che l’ha abbandonata quando era ancora una bambina… Il film, che funge da banco di prova per la pop star Mariah Carey, è nel migliore dei casi noioso e traboccante di stereotipi.