Gadjo Dilo, lo straniero pazzo

Durante un cupo inverno rumeno un ragazzo francese, nella speranza di rintracciare un leggendario cantante folk, si imbatte in un gruppo di zingari, viene “adottato” da un ubriacone molesto, e si innamora di una sempliciotta di paese. La situazione si complica quando il vero figlio dell’ubriacone fa ritorno a casa, fresco fresco di prigione. Troppo elaborato e melodrammatico, il racconto è spesso monotono.