Furyo

Il primo film di Oshima in inglese (per la maggior parte) è uno strano e ammaliante dramma ambientato in un campo di prigionia giapponese, incentrato sulla prova di forza di volontà fra un comandante despota (Sakamoto) e un maggiore britannico (Bowie). Piuttosto gratificante per coloro che si lasceranno coinvolgere, anche se occorre qualche sforzo. Splendide performance, in particolare quella di Kitano nel ruolo del duro sergente e di Conti in quello del personaggio del titolo inglese, unico prigioniero bilingue del campo. La superstar della musica nipponica Sakamoto ha anche composto la colonna sonora.