Foresta silenziosa, La

Un dramma gratificante, che scorre in modo tranquillo nel raccontare il tentativo della scrittrice Marjorie Kinnan Rawlings di “trovare se stessa” trasferendosi in una remota regione boschiva della Florida e convivendo coi locali sempliciotti. Bellissime le interpretazioni e l’atmosfera del luogo, sebbene la sceneggiatura di Dalene Young si prenda qualche libertà di troppo rispetto ai fatti accaduti realmente. Malcolm McDowell, il marito di allora della Steenburgen, fa una comparsata nella parte del famoso editore Maxwell Perkins.