First Strike

Il poliziotto più agile di Hong Kong si trova in un intrigo alla James Bond che coinvolge la Cia, la mafia russa, un congegno nucleare e naturalmente una bella nuotatrice subacquea. Qui il doppiaggio è veramente sciagurato, tuttavia in uno scherzo del genere non importa proprio: gli ultimi due terzi sono quasi un’azione a tutto campo, incluso uno straordinario tafferuglio in cui Chan fa un uso memorabile di una scala. Technovision e Panavision.