Firefox – Volpe di fuoco

Il pilota militare Mitchell Grant, reduce del Vietnam, viene scelto dai superiori per una missione ad alto rischio: dovrà impadronirsi del «Firefox», un nuovo modello d’aereo da guerra russo. Contemporaneamente, Grant dovrà anche affrontare gli incubi che si porta appresso dalla fine della guerra. Il peggiore tra i film diretti dal grande Clint, qui sottotono anche come attore. Lento e prevedibile – anche a causa di una sceneggiatura al limite del ridicolo – salvato solo da un paio sequenze in cui si riconosce la mano di un regista non comune. I sofisticati (ma non esaltanti) effetti visivi del film sono curati da John Dykstra, già vincitore di un Oscar nel ’77 con Guerre stellari . (andrea tagliacozzo)