Fiore di cactus

Commedia brillante un po’ troppo esile per Broadway (e persino di più sullo schermo), con la Bergman nelle vesti di una compassata infermiera che rifiorisce quando capisce di essere innamorata del dentista Matthau. Le parti migliori appartengono alla Hawn, che vinse l’Oscar nel suo primo ruolo di rilievo.