Fiore bruciato

Storia introspettiva di una teenager (DuVall) cresciuta in una comunità hippie, che tenta di trovare se stessa e matura un’ossessione per una donna più anziana e dallo spirito libero (Hannah) che potrebbe essere sua madre. A tratti lento, ma estremamente coinvolgente quando segue il proprio percorso. La Hannah è anche co-produttrice esecutiva.