Falso tracciato

Negli Usa non ci hanno sputato sopra, e hanno anzi ventilato dei paragoni con
M.A.S.H.
. Perché viene descritto un gruppo di controllori di volo che sono dei cretini totali, interessati solo a battere record, gonfiare i muscoli e cornificarsi a vicenda. Peccato solo non sia una satira, e non ci sia la minima ironia nella descrizione dei personaggi. Cusack è un bulletto che entra in crisi quando arriva un nuovo collega, Thornton: il quale non solo va in giro con una penna in testa perché è mezzo indiano, ma è anche molto più spericolato e ha una moglie (Angelina Jolie) molto più giovane e sexy. Siccome il budget è ridotto, non succede nessun disastro aereo. In compenso nell’ultima mezz’ora il film prende due svolte: prima New Age (con Thornton che, con un’esperienza estrema, riaggiusta i chakra di Cusack), e poi romantica (con Cusack che si fa passare alla radio la moglie che sta viaggiando in aereo, e le canta una canzone). Da non crederci. Soprattutto per i nomi coinvolti.
(alberto pezzotta)