Erotique

Pellicola disomogenea in tre episodi, ognuno dei quali prende in considerazione una diversa prospettiva femminile. La parte della Borden, in cui la telefonista di una hotline cerca vendetta su uno dei suoi clienti, è ovvia e noiosa. La Treut racconta invece la trita storia di una coppia di lesbiche che decide di sedurre un uomo. Il meglio viene senza dubbio dallo studio percettivo della Law sulle differenze culturali tra una donna di Hong Kong e il suo ragazzo, per metà australiano e per metà cinese. Un quarto segmento, che narra in modo disordinato l’incontro erotico di un’insegnante in viaggio, è stato escluso dal montaggio finale ma compare nella versione homevideo: è diretto da Ana Maria Magalhaes e vi compaiono Claudia Ohana e Guilherme Leme. Durata della versione homevideo: 117 minuti.