Eroe piccolo piccolo, Un

Commedia drammatica che sporadicamente intenerisce, ma per la maggior parte risulta farraginosa. Seguiamo il dipanarsi emotivo della storia di un padre vedovo, attore televisivo di film horror, il cui vicino di casa è un razzista psicopatico che si presenta come una minaccia per i suoi figli. Tenuto sui binari almeno parte del tempo dall’eccezionale interpretazione di Steinmiller come figlio maggiore (dodicenne) di De Vito. Ambientato nel 1972; tratto da un romanzo di Dan McCall. Super 35.