Doppia vita di Veronica, La

Due donne (una polacca e una francese, entrambe interpretate dalla Jacob) influenzano sottilmente l’una la vita dell’altra, pur rimanendo perfette sconosciute. Quello che potrebbe essere uno sceneggiato televisivo di mezz’ora viene stirato fino a oltre un’ora e mezza, partendo da uno spunto con pretese metafisiche. Il film, comunque, è sufficientemente coinvolgente da meritarsi la fama di cult, e buona parte del merito va alla brillante interprete.