Disprezzo, Il

Sguardo perversamente divertito sul mondo del cinema internazionale, con Piccoli nel ruolo di un serio e integro drammaturgo che si lascia coinvolgere da un volgare produttore (Palance) e un regista (Lang, che interpreta se stesso) per una versione cinematografica dell’Odissea. Pare che il produttore Joseph E. Levine non avesse capito che Godard, che compare qui come assistente di Lang, lo disprezzava, rendendo questo film uno scherzo autoreferenziale estremamente divertente. L’apparizione della Bardot non fa che aumentare lo spasso. Franscope.