Diplomaniaci, I

Una commedia musicale genuinamente strampalata, un avvincente “nonsense” (co-sceneggiato da Jospeh L. Mankiewicz!) su alcuni barbieri di una riserva indiana che vengono inviati a una conferenza di pace a Ginevra. Si avvertono reminiscenze di Million Dollar Legs e La guerra lampo dei fratelli Marx, con memorabili interpretazioni comiche di Herbert — un dotto che cita Confucio — e Calhern.