Dei della peste

Una coppia di amici architetta una rapina, ma i loro piani verranno intralciati da due donne, innamoratesi di loro. Film gangster in chiave minore con un tocco di noir, un omaggio ai film hollywoodiani del genere, ma con una sensibilità da Nouvelle Vague. Al contempo risulta un ritratto perspicace dell’alienazione e mancanza di prospettive di una generazione, quella della Germania del dopoguerra.