D

Decalogo, 6

Un diciannovenne spia le performance erotiche della bella vicina trentenne, disinibita e libertina. Quando finalmente riesce ad avvicinarla, lei lo umilia per la sua inesperienza in fatto di sesso. Il ragazzo, disperato, tenta il suicidio. Pellicola dedicata all’amore, con un taglio tendente alla valorizzazione di quello platonico, piuttosto che fisico. Ottima la prova degli attori. Esiste una versione più lunga del film (concepita per le sale e distribuita col titolo Non desiderare la donna d’altri), con finale differente.

Scroll Up