Dead Men Don’t Die

Scopiazzatura da due soldi di Ghost, in cui un giornalista egocentrico (Gould) viene assassinato per poi tornare in vita grazie alla sua domestica con poteri medianici (la King, che scimmiotta Whoopi Goldberg). Una banale parodia di come l’informazione tv si sia ormai tramutata in spettacolo.