Cuore sacro

A capo di un’importante società immobiliare, la milanese Bobulova decide di cambiare vita a seguito dell’incontro fortuito con una ragazzina romana che vive alla giornata ma trova il tempo per aiutare i poveri di una parrocchia romana. Come in Europa ’51 di Rossellini, cui il film fa chiari rimandi, le persone attorno cercheranno di farla passare per pazza.