Così ridevano

L’odissea di due fratelli emigranti nella Torino degli anni Cinquanta e Sessanta. Un dramma diviso in sei “affreschi” che delineano la tragedia di chi lascia le sue radici per andare in cerca di fortuna. Non è uno dei film più riusciti di Amelio.