Cortigiana, La

Una giovane donna fugge dal rozzo padre — che vuole un matrimonio combinato — e trova rifugio da Gable, ma le circostanze li terranno separati fino all’abbraccio finale. Un melodramma artificioso, reso emozionante dalla sempre ammaliante Garbo.