Cop Land

Stallone, nella parte di uno sceriffo che ha mangiato troppe ciambelle, è la voce fuori dal coro di una cittadina del New Jersey, abitata esclusivamente da poliziotti che si considerano al di là della legge. Keitel ne è il capo, De Niro il funzionario del ministero degli Interni sulle sue tracce. Alcune solide premesse e un inizio avvincente cadono poi in un susseguirsi convenzionale (e prevedibile) di eventi del scrittore-regista Mangold.